pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1

pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1




pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1, volley Piacenza, notizie volley maschile, immagini pallavolo maschile


HOME PAGE


Benvenuti in Copraelior.it, il sito della squadra di pallavolo Copra Elior di Piacenza.

Per sapere tutto sulla squadra di volley piacentina, conoscere il calendario, i risultati e le classifiche ed essere aggiornati su tutte le iniziative della società e dei fan club.








In evidenza
15.05.2015 - ZLATANOV E PAPI A RADIO DEEJAY

Hristo Zlatanov e Samuele Papi domani, sabato 16 maggio, saranno ospiti di Radio Deejay.
I due posti 4 della Copra Piacenza parteciperanno alla trasmissione “Deejay Football Club” condotta da Ivan Zazzaroni e Fabio Caressa in onda dalle 12:00 alle 14:00.




Notizie
13.05.2015 - LETTERA AL PRESIDENTE GUIDO MOLINAROLI

Pubblichiamo la lettera che nei giorni scorsi è pervenuta presso la sede di Copra Volley indirizzata al Presidente Molinaroli e firmata da una settantina di dirigenti, di allenatori, di atleti e di genitori del Settore Giovanile della Libertas San Paolo, del Piace Volley e della Canottieri Ongina.
 
A loro e a tutti i numerosissimi tifosi e appassionati della pallavolo che dalla fine del Campionato (ma anche nel corso di questa stagione densa di difficoltà) ci hanno dimostrato appoggio, solidarietà e che nel mese trascorso dall’ultima gara si sono mobilitati perché la storia di Copra prosegua anche nella prossima Stagione va il nostro GRAZIE più sincero.
 
 
 
Al Presidente del Copra Volley, Guido Molinaroli
 
Abbiamo deciso di scriverLe in merito al futuro della Società che presiede, dopo aver raccolto le dichiarazioni da Lei rilasciate di recente. Certo che nostre parole non serviranno a trovare quelle risorse che sono indispensabili per proseguire nell’attività agonistica, tuttavia ci sentiamo di esprimerLe il nostro completo appoggio.
segue... ]
04.04.2015 - PIACENZA CHIUDE SUGLI APPLAUSI DEL PALABANCA


COPRA PIACENZA - ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO 0-3 (14-25, 31-33, 16-25)

COPRA PIACENZA: Alletti, Marra (L), Poey 10, Papi 3, Da Silva Pedreira Junior (L), Massari 1, Zlatanov 7, Ostapenko 2, Tencati 5, Kohut 14, Rodrigues Tavares 2. Non entrati Ter Horst, Meoni. All. Camperi.
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO: Kaziyski 16, Birarelli 9, Zygadlo 1, Nemec 8, Lanza 17, Solé 8, Mazzone, Colaci (L), Djuric 2. Non entrati Nelli, Thei, Giannelli, Burgsthaler. All. Stoytchev. ARBITRI: Cesare, Santi.
NOTE - Spettatori 2900, incasso 18000, durata set: 20', 37', 23'; tot: 80'. 
 
COPRA PIACENZA
BATTUTA
Ace 4
Errori 14
 
RICEZIONE
Positiva 62%
Perfetta 41%
 
ATTACCO 38%
 
MURI 7
 
ENERGY T.I. DIATEC TRENTINO
BATTUTA
Ace 4
Errori 13
 
RICEZIONE
Positiva 61%
Perfetta 27%
 
ATTACCO 57%
 
MURI 11
 
Piacenza –  I 2910 spettatori del PalaBanca salutano l’ultima gara di Campionato e della stagione della Copra Piacenza nell’anticipo della tredicesima di ritorno sulle note di “Ho imparato a sognare” di Fiorella Mannoia canzone che accompagna lo striscione dei Lupi Biancorossi riportante la scritta “15 anni di volley: è stato meraviglioso!”.
Trento conquista 0-3 l’ultima giornata di Regular Season ma non a cuor leggero, la Copra cerca con grande orgoglio di lasciare le scene stagionali nel miglior modo possibile nonostante il risultato finale valga poco per il suo futuro, ormai esclusa dai Play Off Scudetto.
L’orgoglio di Piacenza emerge soprattutto nel secondo parziale, frazione in cui Zlatanov e compagni viaggiano in vantaggio di anche 5 lunghezze fino al 20-20, poi un punto a punto interminabile (che si concluderà solo sul 31-33) manda in visibilio gli spettatori del PalaBanca come se fosse una finale Scudetto.
Sui titoli di coda del match i Lubi Biancorossi incitano l’intero palazzetto ad alzarsi in piedi: gli ultimi 3 punti di Piacenza-Trento hanno come sottofondo gli applausi di 5820 mani.
Un grazie di cuore va ai Lupi Biancorossi e a tutti i tifosi di Piacenza che hanno sempre sostenuto, in casa e in trasferta, la Copra nonostante una stagione decisamente difficile, complicata e ricca di imprevisti.
Camperi schiera in campo Tavares al palleggio, Poey opposto, Zlatanov e Massari di banda, Kohut e Tencati al centro, Mario Jr. ibero.
Avvio punto a punto con Nemec (1-2) e Zlatanov (4-4) che cercano la fuga, poi Lanza (4-6) si distacca dai padroni di casa per lasciare il +3 a Nemec (5-7).
Sul 5-9 di Lanza Camperi chiede tempo, con Tencati a segno per il 6-9, ma la battuta di Trento permette agli ospiti di raggiungere senza troppi problemi il time out tecnico sul +5 (7-12). Il muro dell’Energy lavora molto bene e permette ai trentini di incrementare il vantaggio sul +7 dell’8-15 di Nemec. Camperi cerca soluzioni in ricezione sostituendo Zlatanov con Papi con i biancorossi che accorciano la distanza grazie al pallonetto di Tavares (10-16).
Piacenza subisce un ulteriore blocco fino all’11-19 del muro di Tancati, Poey mette a terra il 13-21, Kohut il 14-22 ma Birarelli, prima in attacco e poi a muro, chiude il parziale sul 14-25.
Parte bene la Copra nel secondo set: l’ace di Poey vale il 2-1, Trento aggancia i padroni di casa sul 5-5 ma Piacenza questa volta è più forte e determinata e uno Zlatanov in cattedra è in grado di allungare sugli ospiti per il 9-6 costringendo Stoytchev a chiedere tempo.
Il muro di di Poey (10-6) e il primo tempo di Kohut (11-7) mantengono le distanze da Trento con Piacenza che si aggiudica il time out tecnico sul +4 (12-8) grazie alla battuta out di Lanza. Trento cala in tutti i fondamentali e la Copra ne approfitta con Kohut in attacco e in battuta (ace 15-10). Un paio di imprecisioni biancorosse permettono a Trento di recuperare per il 15-12 ma Papi (16-13) e l’attacco out di Lanza (17-13) lasciano strada libera al pallonetto di Poey per il +4 (18-14). Trento torna alla carica con Lanza (19-17) e Kaziyski (20-19) mettendo il fiato sul collo ai padroni di casa con Camperi che chiede tempo. Al rientro in campo l’ace di Lanza annulla il vantaggio emiliano (20-20) e la panchina di Piacenza chiede il campo di Zlatanov con Massari. A seguito di una richiesta di video check e una successiva decisione arbitrale alquanto discutibile sul 21-21 (si rigioca il punto nonostante l’invasione a muro di Trento) che vale un cartellino giallo alla panchina di Piacenza, si innesca un punto a punto agguerrito e ricco di spettacolo e colpi di scena con Kohut (26-26) e Poey (ace 27-26) che tentano in tutti i  modi di chiudere il set. Il parziale finisce però sul 31-33 a favore di Trento.
E.U.
segue... ]
03.04.2015 - LA COPRA CHIUDE LA STAGIONE TRA LE MURA AMICHE. DOMANI PIACENZA-TRENTO


Il PalaBanca di Piacenza si appresta ad aprire i suoi battenti per l’ultima volta della stagione 2014/2015. Fuori dai giochi che conducono ai Play Off Scudetto (per Piacenza questa è la terza volta nella storia della Società nella massima serie) la Copra Piacenza scenderà sul campo amico sabato 4 aprile (ore 20:30) per la tredicesima e ultima giornata di Regular Season; la stagione travagliata di Zlatanov e compagni si concluderà con lo scontro con la capolista della SuperLega UnipolSai, l’Energy T.I. Diatec Trentino.
L’anticipo dell’ultima giornata della stagione regolare è imposto dall’impegno europeo che gli uomini di Stoytchev dovranno affrontare martedì prossimo tra le mura amiche: i trentini infatti ospiteranno la Dinamo Moscow per quella che sarà la gara d’andata della Finale Cev Cup (il ritorno è fissato a Mosca per sabato 11 aprile).
Arrivata ai titoli di coda di una stagione pregna di addii e insuccessi la Copra Piacenza, dopo la bella vittoria in casa di Milano (0-3) nella dodicesima giornata di ritorno, tenterà di regalare al proprio pubblico e ai suoi fedelissimi tifosi un successo in modo da lasciare alle spalle un’annata difficile e tormentata.
Dall’altra parte della rete però c’è Trento che negli ultimi 3 turni ha lasciato agli avversari 1 solo set (con Modena) e nel girone di ritorno è uscita sconfitta al tie break solo 2 volte (con Molfetta e Treia).
Il campo del PalaBanca non sorride però ai gialloblù: dei 20 incontri disputati in terra emiliana i trentini hanno vinto solo 9 volte e la vittoria più recente tra le mura piacentine risale al 24 febbraio 2013; da allora Trento ha subito 3 sconfitte consecutive, due nella serie dei Play Off Scudetto del 2012 e una in Regular Season nel 2013.
Nonostante la stagione non propriamente favorevole per gli uomini di Camperi la Copra Piacenza nei precedenti due incontri stagionali (uno di Regular Season e uno di Coppa Italia) si è fatta valere nel corso dei quarti della Del Monte Coppa Italia, trascinando in una gara tiratissima Trento al tie break (24-26; 19-25; 37-35; 25-21; 16-14).
Tra le novità, in casa Energy T.I. Diatec Trentino, è da segnalare il ritorno di Mitar Djuric che potrà essere a disposizione già nell’anticipo della tredicesima giornata di ritorno.
Un successo con qualsiasi risultato regalerebbe alla squadra di Stoytchev il primato in classifica ed il pass per la Champions League della prossima stagione. Negli altri casi, servirà aspettare il verdetto del big match del giorno successivo tra Modena e Treia (in fondo le possibili combinazioni per la conquista del primo posto).
L’incontro di sabato 4 aprile sarà arbitrato da Cesare Stefano di Roma e Santi Simone di Città di Castello.
L’incontro sarà visibile in diretta streaming sulla Lega Volley Channel (www.sportube.tv).
 
PRECEDENTI: 45 (17 successi Piacenza, 28 successi Trento)
EX: Marco Meoni a Trento dal 2005 al 2007.
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Aimone Alletti – 8 punti ai 1000, Samuele Papi – 6 punti agli 8000, Thijs Ter Horst – 10 attacchi vincenti ai 500 (Copra Piacenza).
In Campionato e Coppa Italia: Luca Tencati – 2 punti ai 3000, Thijs Ter Horst – 1 attacco vincente ai 500, Hristo Zlatanov – 4 battute vincenti alle 600 (Copra Piacenza).
 
HANNO DETTO 
Davide Marra (Copra Piacenza): “L’ultimo impegno stagionale ci vedrà impegnati contro l’Energy T.I. Diatec Trentino, ottima squadra molto forte in tutti i fondamentali, elementi che dimostrano la loro posizione in classifica. Con Milano abbiamo giocato una buona partita, siamo stati bravi a tenere alta la qualità del gioco soprattutto in difesa e battuta. La gara di sabato sera sarà tosta e molto impegnativa, ma Piacenza vuole giocare fino alla fine in questa stagione. Abbiamo lavorato bene in questa settimana con la finalità di scendere in campo per mettere in difficoltà i nostri ospiti e cercare di vincere la sfida soprattutto per il nostro bellissimo pubblico che in questa stagione travagliata non ci ha mai voltato le spalle e ci ha sempre sostenuto fino all’ultimo”.
Sebastian Solé (Energy T.I. Diatec Trentino): “Abbiamo la grande opportunità di chiudere la Regular Season di SuperLega UnipolSai vincendo la gara a Piacenza e non vogliamo lasciare intentata questa opportunità. Sappiamo che ci attende un compito difficile perché con la Copra, a maggior ragione in trasferta, non ci sono mai state partite scontate ma dovremo dare il massimo per completare positivamente il nostro cammino in Campionato”.
 
E.U.
segue... ]
03.04.2015 - COMUNICAZIONE CHIUSURA UFFICI

Si informa che gli uffici della Biancorosso Volley di via Tirotti 54 rimarranno chiusi dal 7 all’11 aprile compreso. Gli uffici riapriranno il 13 aprile.
segue... ]
01.04.2015 - ZLATANOV E ALLETTI A SCUOLA PER SPIEGARE IL VALORE DELLE VITTORIE E DELLE SCONFITTE

Inizio settimana insolito per Zlatanov e Alletti, capitano e centrale della Copra Piacenza, che lunedì 30 marzo hanno vestito i panni dei docenti e dei relatori presso la scuola Primaria di Mucinasso.
Tutte le classi frequentanti l’istituto hanno partecipato all’incontro dividendosi in due gruppi: il primo, composto dalle prime, seconde e terze, hanno incontrato gli atleti biancorossi dalle 14:00 alle 15:00 e il secondo, rappresentato dalle quarte e quinte, dalle 15:00 alle 16:00.
Il lavoro con i due gruppi è stato differenziato: nel primo caso si è comparato e discusso sui particolari che accomunano una classe e una squadra sportiva. Da qui si è esaminato la modalità di come e cosa una classe, composta da numerosi individui, può fare per raggiungere determinati obiettivi.
In questa fase dell’incontro ha partecipato anche il Prof. Mario Dadati, docente di Scienze Motorie a Milano e Bologna e Tecnico della Federazione Italiana Rugby, che con domande dirette ai bambini ha fatto comprendere ai piccoli studenti l’importanza della collaborazione e dell’unione del gruppo per arrivare ad un fine ben preciso e che tutti gli individui componenti il gruppo hanno un ruolo importante e attivo all’interno di esso.
Dadati e gli atleti poi si sono occupati di coinvolgere i bambini in giochi che facessero capire sul campo pratico i concetti prima affrontati verbalmente.
E.U.
segue... ]


STREAMING PARTITE

UN MURO DI MANI - INNO
COPRA ELIOR PIACENZA
STAGIONE 2012/2013

VIVATICKET

COPRA ELIOR THE BEST

NEWSLETTER
Iscriviti alla mailing list

 Nome:
 Email:
invia iscrizione »

SPONSOR


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]