pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1

pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1




pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1, volley Piacenza, notizie volley maschile, immagini pallavolo maschile


HOME PAGE


Benvenuti in Copraelior.it, il sito della squadra di pallavolo Copra Elior di Piacenza.

Per sapere tutto sulla squadra di volley piacentina, conoscere il calendario, i risultati e le classifiche ed essere aggiornati su tutte le iniziative della società e dei fan club.








In evidenza
21.04.2014 - LA STAGIONE DELLA COPRA ELIOR FINISCE A GARA 5 DI SEMIFINALE PLAYOFF SCUDETTO UNIPOLSAI

COPRA ELIOR PIACENZA - SIR SAFETY PERUGIA 1-3 (22-25, 25-18, 22-25, 19-25)  
COPRA ELIOR PIACENZA: Marra (L), Le Roux, Papi 7, Fei 8, Smerilli (L), Simon 11, Zlatanov 20, Tencati, Vettori 17, De Cecco 3. Non entrati Partenio, Husaj. All. Monti. SIR SAFETY PERUGIA: Buti 7, Paolucci 3, Petric 18, Giovi (L), Cupkovic, Barone 4, Della Lunga, Mitic, Vujevic 7, Atanasijevic 23. Non entrati Della Corte, Fanuli, Semenzato. All. Kovac. ARBITRI: Boris, La Micela. NOTE - Spettatori 4245, incasso 51203, durata set: 28', 24', 32', 32'; tot: 116'.
 
COPRA ELIOR PIACENZA
Battuta
Ace 8
Errori 21
 
Ricezione
Positiva 50%
Perfetta 27%
 
Attacco 57%
 
Muri 4
 
SIR SAFETY PERUGIA
Battuta
Ace 9
Errori 14
 
Ricezione
Positiva 55%
Perfetta 27%
 
Attacco 49%
 
Muri 7
 
Piacenza –  Epilogo amaro di Semifinale PlayOff UnipolSai per la Copra Elior Piacenza che si vede strappare l’accesso alla Finale Scudetto al termine di una gara 5 quasi sempre dominata dagli ospiti umbri.
La barricata inviolabile del PalaBanca di Piacenza si vede costretta ad abbassare le difese e a consegnare la prima vittoria, dopo oltre un anno di imbattibilità, alla Sir Safety Perugia che, con l’1-3 finale, può festeggiare il suo primo accesso alla Finale Scudetto.
Dopo 3 incontri conclusi al tie break, a Perugia bastano solo 4 set per conquistare la vittoria più importante della Serie. Un PalaBanca sold out può poco contro la grinta incontenibile degli uomini di Kovac che, a parte la sofferenza del secondo set chiuso sul 25-18, conquista i 3 parziali regolamentari con almeno 3 punti di scarto.
Perugia viene trascinata, come nelle precedenti occasioni, da un esuberante Atanasijevic: il bomber bianconero a fine partita totalizzerà 23 punti (di cui 3 ace), supportato da Petric che, eletto MVP a fine gara, metterà a terra 18 punti di cui 1 ace e 4 muri.
Tra le fila biancorosse ci sono Zlatanov (20 punti di cui 1 muro), Vettori (17 di cui 4 ace) e Simon (11 di cui 1 ace) impegnati a rendere l’impresa umbra il più difficile possibile.
Alla fine della gara la differenza tra le due compagini è minima: 8 gli ace emiliani contro i 9 umbri, la ricezione si chiuderà con il 50% per Piacenza e il 55% per Perugia, mentre l’attacco segnerà il 57% per Piacenza contro il 49% di Perugia. A far la differenza il muro: 4 quelli della Copra Elior contro i 7 della Sir Safety.
Ora Perugia dovrà affrontare la serie della Finale Scudetto con Macerata che attende il verdetto della serie tra Piacenza - Perugia già da una settimana.
Grazie al pubblico del PalaBanca per aver sempre supportato la Copra Elior Piacenza; un ringraziamento particolare va rivolto ai Lupi Biancorossi, sempre presenti e fedeli in ogni partita di Campionato e Champions League.
Per gara 5 di Semifinale PlayOff Scudetto UnipolSai coach Monti schiera in campo De Cecco in regia, Vettori opposto, Simon e Fei al centro, Zlatanov e Papi in posto 4, Marra libero.
Kovac risponde con Paolucci in regia, Atanasijevic opposto, Buti e Barone al centro, Vujevic e Petric in posto 4, Giovi libero.
Parte bene Perugia con Petric vincente sullo 0-2 supportato poco dopo dal turno in battuta di Atanasijevic (ace 1-5); i due umbri costringono coach Monti a chiedere immediatamente time out. Piacenza si risolleva velocemente dal brutto avvio con Zlatanov (2-6), Simon (3-6) e l’ace di Vettori per il 4-6. A correre ai ripari questa volta è coach Kovac che mette nelle condizioni ottimali i suoi uomini per rimanere avanti ai padroni di casa anche grazie ai numerosi errori in battuta di Piacenza. Papi si avvicina sul 7-9 e sull’8-10 ma Buti (8-11) e la battuta out di Fei consegnano il time out tecnico ai perugini avanti di 3 punti (9-12). Vettori, di nuovo sui 9 metri, dà del filo da torcere agli ospiti: l’ace del 12-13 vale il -1. Zlatanov rimane in scia (13-14) ma Perugia torna a macinare terreno con Barone e Paolucci vincenti in battuta prima sul 13-16 e poi sul 14-18. La Copra Elior trova spazio con De Cecco (ace 16-19) e Fei a muro (17-19) ma Vujevic in battuta torna a mettere i puntini sulle “i” con l’ace del 17-21. Quando il set sembra avvicinarsi alla chiusura, Piacenza torna a bussare alla porta umbra grazie a Fei (muro 18-21), Zlatanov (19-22) e Simon (20-22) vincenti in primo tempo. Vettori supporta la causa biancorossa mettendo a terra l’ennesimo ace (22-24) con Kovac obbligato a chiedere tempo. Al rientro in campo le speranze piacentine si spengono con il 22-25 di Petric.
Buona partenza per Piacenza nel secondo set: Vettori (3-1) e Simon (4-2) volano immediatamente avanti supportati da Papi (7-5). Zlatanov si carica sulle spalle i compagni e trascina la Copra Elior sul 9-6 per poi conquistare il time out tecnico sul +5 (12-7). Piacenza alza il livello della battuta e della ricezione, commettendo pochi errori in entrambi i fondamentali. Zlatanov (13-8) e Vettori (14-19) mantengono il vantaggio ma Atanasijevic (15-11 e 16-12) recupera terreno insieme a Vujevic, vincente sui 9 metri (16-13). Petric guadagna il 17-14 ma il suo attacco out del 18-14 crea polemiche tra le fila perugine: il primo arbitro Boris estrae quindi prima un cartellino giallo e poi uno rosso consegnando il 19-14 alla Copra Elior. Perugia cala drasticamente e si chiude a riccio con i padroni di casa che trovano sbocco facile: Zlatanov mette a terra il 20-16 dopodiché la scena viene conquistata da Simon. Il centrale cubano mette a terra il 21-17 per poi spostarsi in battuta con l’ace del 24-17. La chiusura spetta a Fei, a muro, per il 25-18.
Partenza razzo per la Copra Elior nel terzo set con Fei matador in battuta (ace 3-1). Simon mantiene fino al 4-1 poi Perugia annulla in vantaggio casalingo grazie a Vujevic (5-4) e Atanasijevic (5-5). Il punto a punto dura fino all’8-8 di Vettori, poi l’andamento del parziale si ribalta: Buti (8-9) e il doppio palleggio di Fei (8-10) portano Perugia avanti al time out tecnico sul 9-12 di Vujevic. Vettori in battuta picchia forte, consentendo a Zlatanov di recuperare terreno: il numero 11 biancorosso salta dal 10-13 al 12-14 con Kovac intento a chiedere time out. Simon rimane fisso sul -2 (14-16) e Monti, per dare fiato ai suoi e per cercare l’aggancio, sostituisce Zlatanov per Smerilli, e Fei per Tencati. I cambi non portano giovamenti mentre Petric allunga per il +3 (16-19). Zlatanov riduce lo scarto per il 18-20 ma Petric torna a batter cassa con l’ace del 18-22. Quando il parziale sembra essere stabilito, Piacenza si rifà viva con Vettori sul 19-22 e 20-23; l’opposto biancorosso viene poi supportato da De Cecco esultante sui 9 metri (22-24). Il palleggiatore argentino però manda out la battuta successiva consegnando il terzo set a Perugia sul 22-25.
Ottima partenza per Perugia nel quarto set in allungo nell’immediato con l’ace di Buti sull’1-2. Il muro di Perugia vale l’1-4 con Piacenza costretta a sostituire Marra, sofferente per infortunio, con Smerilli. Vettori con il 3-4 tenta l’aggancio ma dopo una serie di battute sbagliate da entrambe le parti, Perugia torna avanti con Petric (4-6), Buti (7-9) e Atanasijevic (9-12). Perugia prende il sopravvento con Piacenza, dall’altra parte, sofferente e in netto calo in tutti i fondamentali. Atanasijevic in battuta lascia il solco (ace 9-14) per poi spostarsi in attacco segnando il +6 del 10-16. Papi (11-16, 12-17 e13-19) cerca di limitare i danni ma Piacenza ora risulta molto stanca: non bastano i punti di Zlatanov per il 15-21 e 16-21 a smorzare la furia umbra. Buti e Atanasijevic si avvicinano alla chiusura (16-23), Vettori in battuta recupera con l’ace del 19-23 ma Atanasijevic risponde con la stessa moneta: l’ace del 19-25 chiude definitivamente set e partita.
 
CHIAMATE VIDEO CHECK
 
1° SET 12-13 (battuta Vettori) Video Check richiesto da Piacenza per verifica in-out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (12-13)
 
1° SET 14-14 (attacco Atanasijevic) Video check richiesto da Perugia per verifica in out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Perugia (14-15)
 
1° SET 16-19 (battuta De Cecco) Video Check richiesto da Perugia per verifica in-ou. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Piacenza (16-19)
 
1° SET 20-23 (muro Perugia) Video check richiesto da Perugia per verifica invasione. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (20-23)
 
2° SET 5-4 (attacco Vujevic) Video check richiesto da Piacenza per verifica in out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (5-4)
 
3° SET 21-24 (Attacco Vettori) Video check richiesto da Perugia per verifica in-out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Piacenza (21-24)
 
3° SET 22-24 (Battuta De Cecco) video check richiesto da Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Piacenza (22-24)
 
4° SET 12-18 (battuta De Cecco) video check richiesto da Piacenza per verifica in out. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (12-18)
 
4° SET 18-23 (muro Piacenza) Video Check richiesto da Perugia per verifica invasione a muro. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Piacenza (18-23)
 
Alessandro Fei (Copra Elior Piacenza). “E’stata una bella serie di Semifinale, complimenti a Perugia in primis. Per quanto riguarda noi, sono contento per il percorso di questa stagione che ci ha visti uscire verso la fine della Champions League e vincitori di una Coppa Italia. Perugia ha giocato molto bene, mi sento di dire che oggi ha giocato molto meglio delle altre volte. Noi abbiamo faticato a murarli e questo ci ha complicato le cose”.
 
Fabio Fanuli (Sir Safety Perugia): “Nel corso del Campionato e anche in Coppa Italia Piacenza è stata sempre superiore a noi. Durante la serie invece noi abbiamo alzato il livello di gioco e quando arrivi a giocarti queste partite, tirando la serie fino all’ultima gara, anche le singole palle fanno la differenza”.
E.U.




Notizie
20.04.2014 - GARA 5 DI SEMIFINALE: L'ULTIMO APPELLO PER LA FINALE SCUDETTO

Ormai non ci sono più chance: sarà gara 5 di Semifinale PlayOff Scudetto a stabilire chi, tra la Copra Elior Piacenza e la Sir Safety Perugia, approderà alla fase conclusiva per la corsa al tricolore targato 2014. Appuntamento quindi al PalaBanca di Piacenza lunedì 21 aprile (ore 17:30, diretta Rai Sport 1) per quello che rappresenterà l’ultimo appello per entrambe le compagini. L’ago della bilancia pende verso i padroni di casa favoriti dal fattore campo, elemento decisivo per questa serie appassionante in grado, in ogni gara, di stupire, appassionare e tenere sulle spine il pubblico. Con Macerata, prima finalista, ormai spettatrice da una settimana dello scontro emiliano-umbro, l’ultimo e decisivo duello tra Piacenza – Perugia decreterà due sentenze definitive e ben diverse tra loro; chi uscirà dal rettangolo di gioco emiliano gioendo avrà tra le mani il lasciapassare alla Finale Scudetto UnipolSai, chi tornerà negli spogliatoi a testa china avrà concluso la stagione.
Il PalaBanca di Piacenza si appresta ad accogliere un tutto esaurito incandescente: i tifosi biancorossi, nonostante la Pasquetta, hanno risposto a gran voce alla chiamata del Presidente Molinaroli che nei giorni scorsi ha rivolto proprio ai fedelissimi un appello, in modo che la casa della Copra Elior possa dimostrarsi per l’ennesima volta un’arma efficace capace di supportare il sestetto impegnato in campo. Il PalaBanca infatti è un territorio ostico da espugnare tant’è che, nella stagione corrente, in Campionato Hristo Zlatanov e compagni non sono mai usciti sconfitti dalle mura amiche. L’unica sconfitta stagionale è stata ad opera di Kazan in Champions League.
Con le due compagini 2-2 nella serie, risultato frutto di gare conquistate dalla squadra padrona di casa, ora il match point è affidato al PalaBanca di Piacenza per la quinta, ultima e definitiva, sfida tra Piacenza e Perugia.
Ad arbitrare gara 5 di Semifinale PlayOff Scudetto UnipolSai Boris Roberto di Vigevano (Pavia) e La Micela Sandro di Trento.
 
Precedenti: 11 (9 successi Piacenza, 2 successi Perugia)
Precedenti in questo Campionato: 3 (1 volta in Finale Del Monte Coppa Italia con il successo di Piacenza 3-0; 2 volte in Regular Season con 2 successi per Piacenza: 1-3 all’andata e 3-1 al ritorno).
Precedenti nei Play Off: 6 precedenti nei Play Off Scudetto, 2 Quarti di Finale (2 successi Piacenza), 4 in Semifinale (2 successi per parte).
EX: Andrea Semenzato a Piacenza nel 2010-2011.
A CACCIA DI RECORD
Solo nei Play Off: Hristo Zlatanov – 9 punti ai 1900 (Copra Elior Piacenza).
In Campionato: Luca Vettori – 4 battute vincenti alle 100 (Copra Elior Piacenza); Nemanja Petric – 2 attacchi vincenti ai 1000 (Sir Safety Perugia).
In Campionato e Coppa Italia: Robertlandy Simon – 2 battute vincenti alle 100 (Copra Elior Piacenza).
 
Lorenzo Smerilli (Copra Elior Piacenza): “Questo duello con Perugia sta dimostrando che la differenza di valore tra le due squadre è minima. Noi purtroppo stiamo pagando a caro prezzo qualche problema fisico che sfortunatamente ci assilla proprio in questo periodo, mentre durante il corso della stagione siamo sempre stati bene fisicamente. Con il miglior piazzamento in Regular Season ci siamo guadagnati la possibilità di chiudere i conti in casa nostra, di fronte al nostro pubblico. È inutile dire che faremo di tutto per conquistare la Finale anche se Perugia darà battaglia come nelle precedenti gare. Avremo il vantaggio del fattore campo, sicuramente importante pensando che il PalaBanca non ci ha mai voltato le spalle”.
E.U.
segue... ]
19.04.2014 - BUONA PASQUA!!!

Il Presidente Guido Molinaroli, tutta la dirigenza, lo staff tecnico, la squadra e tutti i collaboratori della Copra Elior Piacenza  augurano ai propri tifosi e agli amanti del volley una Buona Pasqua.

Copra Elior Piacenza
segue... ]
19.04.2014 - PREVENDITA GARA 5 SEMIFINALE PLAYOFF SCUDETTO UNIPOLSAI, COPRA ELIOR PIACENZA – SIR SAFETY PERUGIA

Vista la grande richiesta di biglietti per gara 5 di Semifinale Scudetto in programma lunedì 21 aprile (ore 17:30), la Società Copra Elior Piacenza ha deciso di estendere le prevendite. I tifosi non ancora in possesso del tagliando d’ingresso potranno acquistarlo presso la biglietteria del PalaBanca nei seguenti giorni e orari: sabato 19 aprile (dalle ore 19:30 alle 21:30) e lunedì 21 aprile (dalle ore 10:00 alle 12:00).
La vendita poi continuerà il pomeriggio della gara, lunedì 21 aprile, a partire dalle ore 14:30.
I prezzi: 20 € tribuna numerata intera, 15 € tribuna numerata ridotta, € 15 tribuna libera intera, € 10 tribuna libera ridotta.
segue... ]
17.04.2014 - PLAY OFF SCUDETTO SERIE A1 UNIPOLSAI I NUMERI DI GARA 4 DI SEMIFINALE

Risultato gara 4 Semifinali Play Off Serie A1 UnipolSai
Sir Safety Perugia - Copra Elior Piacenza 3-2 (25-20, 18-25, 25-23, 19-25, 15-8)
 
IL SET PIÙ LUNGO00.32
3° Set (25-23)
 
IL SET PIÙ BREVE: 00.25
2° Set (18-25)
 
I TOP DI SQUADRA
 
ATTACCO: 42,3%
Sir Safety Perugia
 
RICEZIONE: Perf. 37,5%
Sir Safety Perugia
 
MURI VINCENTI: 16
Copra Elior Piacenza
 
Fonte: Lega Pallavolo Serie A
segue... ]
17.04.2014 - PREVENDITA GARA 5 SEMIFINALI PLAYOFF SERIEA1 UNIPOLSAI PIACENZA-PERUGIA

Partirà domani mattina, giovedì 17 aprile, la prevendita per gara 5 delle Semifinali PlayOff Scudetto in programma al PalaBanca di Piacenza lunedì 21 aprile alle ore 17:30.
Presso tutte le filiali della Banca di Piacenza gli abbonati della Copra Elior Piacenza, esclusivamente nella giornata di giovedì 17, potranno esercitare la prelazione e acquistare il biglietto di ingresso a €15 per la tribuna numerata e €10 per la tribuna libera, senza distinzione tra intero e ridotto.
La prevendita poi proseguirà venerdì 18 e sarà aperta a tutti. Presso tutte le filiali della Banca di Piacenza gli appassionati di pallavolo e gli abbonati che non hanno usufruito della prelazione, potranno acquistare il tagliando d'ingresso a € 20 per la tribuna numerata intera, €15 per la tribuna numerata ridotta, €15 per la tribuna libera intera e €10 per la tribuna libera ridotta.
La vendita per gara5 delle Semifinali PlayOff Scudetto continuerà anche presso le casse del PalaBanca il pomeriggio della partita a partire dalle ore 14:30 ai prezzi standard di €20 per tribuna numerata intera, €15 per tribuna numerata ridotta, €15 per tribuna libera intera e €10 per tribuna libera ridotta anche per chi non è riuscito ad aggiudicarsi il biglietto di ingresso ai prezzi agevolati (abbonati compresi).
segue... ]



UN MURO DI MANI - INNO
COPRA ELIOR PIACENZA
STAGIONE 2012/2013

VOLLEY CAMP

COPRA ELIOR THE BEST

ABBONAMENTI

NEWSLETTER
Iscriviti alla mailing list

 Nome:
 Email:
invia iscrizione »

SPONSOR


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]