pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1

pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1




pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1, volley Piacenza, notizie volley maschile, immagini pallavolo maschile


HOME PAGE


Benvenuti in Copraelior.it, il sito della squadra di pallavolo Copra Elior di Piacenza.

Per sapere tutto sulla squadra di volley piacentina, conoscere il calendario, i risultati e le classifiche ed essere aggiornati su tutte le iniziative della società e dei fan club.








In evidenza
29.01.2015 - ATTENTATO "TERRORISTICO" DEL CALIFFATO DELL’IREN

Il PalaBanca di Piacenza sembra non avere pace in questa stagione.
Succede che nella mattina di mercoledì 28 gennaio scorso due individui si presentassero con l’intento di sospendere la fornitura idrica della sede in cui due Società sportive blasonate come Copra Piacenza e Nordmeccanica Rebecchi svolgono quotidianamente, 7 giorni su 7, le proprie attività.
La motivazione di questi due esecutori Iren? Il mancato pagamento di €1263,06 di una loro bolletta. Peccato che l’intero importo fosse stato pagato a Iren il 22 gennaio 2015. Ma anche se non fosse stato ancora pagato, prima di interrompere una fornitura come l’acqua, non metti in moto una serie di meccanismi tali per verificare il tutto?



Ora, oltre al chiedermi se all’Iren prima di prendere simili decisioni siano anche in grado di effettuare i dovuti controlli, mi sorgono spontanee altre domande a cui non riesco a darmi una risposta sensata e per cui chiedo aiuto.
Essendo l’Iren una Società territoriale evidentemente non è a conoscenza del territorio in cui opera: del valore del PalaBanca ne ho già parlato, ma anche se l’intervento di sospensione della fornitura idrica fosse stata “necessaria” perché volerla mettere in pratica proprio nel giorno di una partita fondamentale di Champions League (Nordmeccanica Rebecchi – Rc Cannes) con tutte le problematiche-difficoltà-impedimenti che tale provvedimento avrebbe comportato (addirittura la perdita della partita a tavolino per 3 a 0)? Mettendo in pratica un simile intervento “terroristico” ci si sarebbe dimostrati esclusivamente ignari dell’immenso lavoro quotidiano di due Società sportive e inconsapevoli di ciò che accade sul territorio in cui si lavora.
Ma la cosa che più mi fa sorridere è che Iren, multiutility dell’elettricità, dei servizi idrici e della raccolta rifiuti a Genova, Torino, Parma, Piacenza e Reggio Emilia nonostante non navighi in acque tranquille (i suoi ricavi consolidati nel 2014 sono in calo del 14,3% rispetto al 2013 e “vanta” un debito pari a oltre 2 miliardi di euro – dati risalenti a fine novembre 2014) sia in grado di fornire all’ex AD Dott. De Sanctis - per “liberarsene” -  complessivamente 1.350.000,00 euro di cui 900.000,00 di buona uscita, 400.000,00 quale retribuzione per tutto il 2015 e 50.000 per i risultati raggiunti e poi venga a fare le pulci e creare scompiglio ad una Società sportiva adempiente e rispettosa senza prendersi il disturbo della benché minima telefonata. Chi usufruisce del servizio (le due suddette società sportive), fiore all’occhiello dello sport piacentino non meritavano di essere almeno avvisate dell’eventuale imminente black out tramite qualche dirigente importante della nostra multiutility?


Che l’Iren si sia approfittata della campagna Romena dell’intera Copra Volley per riuscire nel suo intento depistatorio? Fortuna vuole che i pochi presenti al PalaBanca si siano interposti stoicamente tra i bruti ireniani e i contatori dell’acqua mettendo a rischio anche la propria incolumità. La verità è che i “terroristi” non conoscevano dove fosse il contatore dell’acqua (nota bene installato da Iren stessa) e pensavano che fosse all’interno del PalaBanca e non all’esterno come è in realtà.
Accostando l’ironia, mi viene da concludere che chi prende decisioni presso l’Iren se ne frega altamente del lavoro degli altri e delle problematiche che potrebbero conseguire da tali decisioni: tanto loro un lavoro assicurato, in un modo o nell’altro, lo hanno.

Vedere allegati
 
Fonti dati Iren:
http://www.ilpiacenza.it/cronaca/federconsumatori-immorale-la-buonuscita-milionaria-dell-ex-ad-di-iren.html
http://www.reggioreport.it/2014/06/iren-dimezza-gli-utili-dividendo-di-523-cent/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/11/26/iren-multiutility-in-rosso-buonuscita-900mila-euro-allamministratore-delegato/1235665/

Il Presidente Copra Piacenza
Guido Molinaroli




Notizie
29.01.2015 - SORTEGGI PLAYOFFS12 CHAMPIONS LEAGUE: PIACENZA DOVRA' COMBATTERE CON LA CORAZZATA DI KAZAN

Sono stati effettuati questa mattina, in Lussemburgo, i sorteggi degli ottavi di finale della 2015 DenizBank Champions League, sorteggi che vedranno Piacenza affrontare la corazzata dello Zenit Kazan.
Il sorteggio dei PlayOffs 12 prevede tra il 10-12 febbraio le gare di andata e tra il 17-19 febbraio quelle di ritorno; la Copra inizierà la seconda fase della massima manifestazione europea tra le mura amiche del PalaBanca.
 
La fase eliminatoria diretta prevede i seguenti confronti:
Vfb Friedrichshafen (ger) – Asseco Resovia Rzeszow (Pol)
Tomis Constanta (Rou) – Lokomotiv Novosibirsk (Rus)
Jastrzebki Wegiel (Pol) – Sir Safety Perugia (Ita)
Cucine Lube Treia (Ita) – Pge Skra Belchatow (Pol)
Copra Volley Piacenza (Ita) – Zenit Kazan (Rus)
Halkbank Ankara (Tur) – Belogorie Belgorod (Rus)
 
Chi passerà il turno si dedicherà ai PlayOffs 6 in programma dal 3 al 5 marzo (andata) e dal 10 al 12 marzo (ritorno).
La Final Four di Champions League, fissata per il 28 e 29 marzo prossimo, questo anno sarà organizzata dalla Berlin Recycling Volleys.
E.U.
segue... ]
28.01.2015 - PAGE TORNA AL BEACH VOLLEY

Robart Alexander Page fa ritorno negli Stati Uniti.
L’opposto americano ha chiesto alla Società biancorossa la possibilità di tornare in patria per riprendere gli allenamenti di beach volley al fianco del compagno Adam Cabbage.
La Biancorosso Volley, ha acconsentito al desiderio di Page e lo ringrazia per l’aiuto apportato in campo augurandogli un ricco e lungo futuro sportivo colmo di successi e soddisfazioni. 
segue... ]
27.01.2015 - L'EUROPA SORRIDE A PIACENZA: ARRIVANO I PLAYOFF12


TOMIS CONSTANTA-COPRA VOLLEY PIACENZA 2-3 (18-25, 25-21, 23-25, 28-26, 16-18)
TOMIS CONSTANTA : Petkov 19, Janic 18, Stancu 8, Zhekov 4, Tanasescu, Pavel, Spinu 7, Simeonov 15, Rosic (L), Laza 3. Non entrati Stoian, Aciobanitei. All. Stoev.
COPRA VOLLEY PIACENZA : Alletti 9, Poey Romero 25, Papi 6, Ter Horst 3, Da Silva Pedreira Junior (L), Massari 2, Zlatanov 18, Ostapenko 10, Kohut 1, Tavares Rodrigues 4. Non entrati Marra, Meoni. All. Radici.
ARBITRI: Rychlik Dusan - Delikostidis Sotirios. NOTE - Spettatori 1100, durata set: 28', 27', 29', 33', 21';
 
TOMIS CONSTANTA
Battuta
Ace 8
Errori 21
 
Ricezione
Positiva 59%
Perfetta 28%
 
Attacco 49%
 
Muri 13
 
COPRA PIACENZA
Battuta
Ace 5
Errori 18
 
Ricezione
Positiva 56%
Perfetta 22%
 
Attacco 45%
 
Muri 13
 
Constanta (Romania) - Si conclude positivamente la fase della League Round della 2015 DenizBank Champions League per la Copra Piacenza. Zlatanov e compagni, in trasferta sul difficile campo della capolista della Pool A deve vedersela con una Tomis Constanta agguerrita e determinata nonostante la sua qualificazione già certa alla fase dei PlayOff12.
Escluso il primo set dominato dal principio alla fine (18-25) dalla Copra, Piacenza per arrivare al traguardo della vittoria e dei 2 punti che matematicamente consegnano il lasciapassare alla fase successiva della manifestazione, necessita del contributo di 11 giocatori su 12 a referto (l’unico a non essere entrato è stato Meoni). A conquistare il titolo di best scorer per Piacenza c’è Poey che con i suoi 24 punti (di cui 4 ace e 2 muri) si carica sulle spalle la Copra per tutti e 5 i set. A seguire l’opposto cubano ci sono Zlatanov (15 di cui 1 ace) e Alletti (11 di cui 7 muri). Ottime cose arrivano però anche da Papi (8 punti di cui 2 muri, chiuderà con l’86% in ricezione), ter Horst, Massari e Kohut, questi ultimi 3 fondamentali quando chiamati in causa.
La sesta ed ultima gara della League Round ha visto al confronto due formazioni per lo più equilibrate pronte a dare il massimo sia in battuta che a muro: saranno 8 gli ace per Piacenza e 5 per Constanta; saranno invece 13 i muri per entrambe le formazioni con Alletti premiato con il titolo di best blocker con 7 muri messi a segno.
Radici schiera in campo Tavares in regia, Poey opposto, Zlatanov e Papi in posto 4, Ostapenko e Alletti al centro, Mario Jr libero.
La Copra subisce immediatamente un ace ma il servizio di Ostapenko fa volare la Copra sul 5-2, per poi lasciare spazio a Papi (4-8) e Zlatanov (9-4) che mette alle corde Constanta costretta a richiedere time out. Al rientro in campo il turno in battuta fruttuoso di Zlatanov porta nelle casse biancorosse un break di 3 punti (ace 4-10) e sul 4-12 coach Stoev è di nuovo a chiedere tempo. Papi incrementa la distanza prima in attacco (5-13) e poi a muro (6-14), lasciando poi spazio a Zlatanov (9-16) e Poey per il +8 (10-18).
Simeonov spinge in battuta riuscendo a far avvicinare i suoi a Piacenza fino al 14-19 di Janic che tenta di limitare i dammi ma Piacenza ha una marcia in più; Poey dalla seconda linea trova il 15-21, Ostapenko il 16-23. Chiude Poey con il muro del 18-25.
Secondo set più equilibrato con le due formazioni in lotta per il sorpasso: Ostapenko segna il terreno avversario con l’ace dello 0-2, Simeonov agguanta l’1-2 e Poey contraccambia con l’ace del 2-3. Poi Constanta cambia marcia grazie a Simeonov (5-4) e Spinu (muro 7-5 e 9-6); l’ulteriore muro di Constanta (10-8) e la buona ricezione dei romeni portano i padroni di casa fino al 13-11. Poey (13-12) e l’attacco out di Constanta (13-13) regalano a Piacenza la parità che però dura pochi istanti: Petkov mette a terra l’ace del 15-13 favorendo poi Janic per il +3 (17-14). Tavares passa la palla a Poey che va a segno sicuro per il 17-15 e 18-16, Alletti si posiziona sul -1 con il muro del 18-17ma i successivi errori in battuta degli emiliani consegnano a Constanta il +2 (20-18). Zlatanov (21-19) e Alletti (muro 21-20) lottano per l’aggancio dei padroni di casa che a loro volta alzano il muro bloccando la Copra sul 22-20 e sul 23-20 costringendo coach Radici a chiedere time out.  
L’errore sui 9 metri di Simeonov avvicina i biancorossi per il 23-21 ma il -2 serve a poco: Petkov (24-21) e il muro dell’ex Zhekov chiudono il set e pareggiano i conti sul 25-21.
Terzo parziale molto equilibrato e subito sul punto a punto sbloccato a favore di Piacenza sul 6-7 dell’errore in battuta di Zhekov. La Copra si ricompatta mantenendo il +1 con Alletti poi incrementato da Poey sui 9 metri: i suoi 2 ace consecutivi valgono l’8-11.  Constanta cala vistosamente e Piacenza ne approfitta per infliggere ai padroni di casa il +5 (10-15) di Poey.
Al rientro in campo dal time out (11-16 pallonetto Tavares) Constanta ritorna a mettere il fiato sul collo agli ospiti: il turno in battuta di Zhekov mette in difficoltà i biancorossi tant’è che proprio l’ace dell’ex biancorosso (15-16) apre la porta all’immediato pareggio del 16-16.
La parità dura poco: Piacenza si risolleva repentinamente grazie a Massari (dentro al posto di Papi per il 16-18) e Zlatanov (17-19). Constanta cerca di agganciare la Copra ma si dimostra troppo sprecona in battuta e attacco, riuscendo nel suo intento solo sul 21-21 con il muro di Janic. Il punto a punto prosegue fino al 23-23 poi Piacenza sfrutta l’errore in battuta di Constanta (23-24) per chiudere il parziale con la parallela di Poey (23-25).
E.U.
segue... ]
27.01.2015 - PREVENDITA COPRA PIACENZA - ALTOTEVERE CITTA' DI CASTELLO SANSEPOLCRO

E’ partita su Vivaticket.it la prevendita della quarta giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai tra Copra Piacenza – Altotevere Città di Castello Sansepolcro in scena al PalaBanca di Piacenza il prossimo 1 febbraio (ore 18:00).
Da questa stagione i tifosi biancorossi oltre alla possibilità di acquistare i biglietti d’ingresso direttamente alle casse del PalaBanca avranno la comodità di procedere con l’acquisto del posto desiderato direttamente con un semplice click visitando il sito Vivaticket.
Il tifoso che acquisterà comodamente da casa dovrà provvedere a stampare la ricevuta di effettuato pagamento per poi presentarsi, la sera dell’incontro, alle casse del PalaBanca per procedere al ritiro del biglietto d’ingresso.
Sarà possibile acquistare i biglietti d’ingresso anche presso i punti vendita Vivaticket indicati sul sito www.vivaticket.it.
All'acquisto potrà essere aggiunto un costo di commissione.
La prevendita on line chiuderà alle 20:30 di venerdì 30 gennaio.
 
I prezzi:
Tribuna numerata intera: €20
Tribuna numerata ridotta: €15
Tribuna libera intera: €15
Tribuna libera ridotta:10
 
Salvo tutto esaurito, sarà inoltre possibile acquistare il biglietto d’ingresso presso le casse del PalaBanca la sera della partita.
 
Biglietti disponibili su http://www.vivaticket.it/index.php?nvpg[evento]&id_evento=1519012 .

Ricordiamo inoltre che la gara Piacenza-Città di Castello è inclusa nell’abbonamento Copra Volley Piacenza 2014-2015.
 
segue... ]
26.01.2015 - CHAMPIONS LEAGUE: DOMANI LA DELICATA SFIDA IN CASA DELLA CAPOLISTA CONSTANTA


Accostata per un breve periodo la SuperLega UnipolSai la Copra Piacenza si prepara ad andare in scena per la sesta ed ultima giornata di League Round della 2015 DenizBank Champions League. I biancorossi, in campo martedì 27 gennaio alle ore 18:00 (17:00 in Italia), non sono ancora certi del passaggio alla fase successiva e nell’ultima gara della League Round dovranno vedersela con la capolista della Pool A, la Tomis Constanta, e cercare di strapparle almeno un punto per accedere ai PlayOff 12 della massima manifestazione europea.
Gli ex emiliani Simeonov e Zhekov nel primo confronto, disputato tra le mura amiche del PalaBanca lo scorso 5 novembre, avevano dato del filo da torcere agli uomini di coach Radici: la gara era infatti finita con un tiratissimo 2-3 (25-16; 22-25; 25-27; 25-22; 12-15) con i romeni trascinati dall’ex Simeonov, in grado di mettere a terra 25 punti.
La Tomis Constanta nelle successive sfide di League Round ha accumulato punti contro gli svizzeri del #Dragons Lugano (3-0 e 1-3) e i belgi dello Knack Roeselare (3-1 e 2-3) fino ad arrivare alla vetta della classifica con 13 punti, frutto delle 5 vittorie.
Cammino leggermente diverso per i biancorossi che, al secondo posto in classifica (10 punti),  hanno incassato punti preziosi con Constanta (1), Roeselare (4) e Lugano (5) ma domani, anche in caso di una vittoria piena non potranno posizionarsi sul primo gradino in quanto i romeni possiedono due vittorie in più (la Copra ha vinto 3 sfide e ne ha perse 2).
Sfida quindi di vitale importanza quella tra Constanta e Piacenza che segnerà le sorti degli emiliani: o il proseguimento nella massima competizione europea all’interno dei PlayOff o, in caso di mancata qualificazione, il trasferimento alla Cev Cup, nella fase della Challenge Round.
Il match verrà trasmesso in diretta su FOX Sports 2 HD dalle 17.00 o in streaming collegandosi al sito www.laola1.tv .
Ad arbitrare la sesta giornata di League Round Rychlik Dusan (Repubblica Ceca) e Delikostidis Sotirios (Grecia).
 
Nella seconda gara della Pool A, alle 20:30 locali, i belgi di Roeselare (terzi in classifica con 6 punti) ospiteranno gli svizzeri del #Dragons Lugano, ultimi in classifica con 1 punti.
 
LA FORMULA
La 2015 Champions League vede al via 28 squadre divise in 7 gironi da 4 squadre. Da questa League Round vengono promosse al turno successivo le prime classificate di ogni girone, e le migliori cinque seconde*.
La CEV sceglie quindi la candidata ad ospitare la Final Four tra le 12 squadre classificate, la quale accede direttamente in Semifinale (la sesta migliore seconda la rimpiazza per il passaggio di turno). La settima migliore seconda e le tre migliori terze classificate vanno a giocare la CEV Cup entrando nel Challenge Round.
Seguono i PlayOffs 12 e i PlayOffs 6, che qualificano le tre squadre per le Semifinali.
Tutti i turni sono con gare di andata e ritorno, tranne la Final Four.
 
*N.B. Dalla stagione 2014/15 il criterio di classifica del League Round dà precedenza al numero di vittorie conseguite. In caso di parità di vittorie:
• precede la squadra con più punti
• se persiste la parità, vale il migliore quoziente Set
• se persiste la parità, vale il migliore quoziente Punti
E.U.
segue... ]


STREAMING PARTITE

UN MURO DI MANI - INNO
COPRA ELIOR PIACENZA
STAGIONE 2012/2013

VIVATICKET

COPRA ELIOR THE BEST

NEWSLETTER
Iscriviti alla mailing list

 Nome:
 Email:
invia iscrizione »

SPONSOR


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]